Azienda Agricola

L’azienda agricola La Fontaccia è stata aperta nel 2010 ed è composta da 14 ettari di terreno, suddiviso fra boschi e oliveti. Fin da subito abbiamo prestato particolare attenzione al tema della sostenibilità, dal punto di vista ambientale, agricolo, energetico e lavorativo. Per questo dopo 3 anni di conversione dall’apertura siamo diventati certificati biologici. Ci occupiamo direttamente e personalmente di ogni aspetto dell’azienda agricola.

Organic farm with olive groves

Produzione di olio

Produciamo principalmente olio extra-vergine di oliva da cultivar toscani come Frantoio, Pendolino, Moraiolo e Leccino. L’estensione delle olivete è di circa 4 ettari e conta circa 450 piante di varietà miste. Nel mese di Novembre effettuiamo la raccolta prevalentemente a mano o con strumenti leggeri (abbacchiatori). Non disponiamo di un frantoio aziendale, quindi portiamo le nostre olive a frangere in uno dei migliori frantoi della zona, che opera con macchinari di ultima generazione, a bassa velocità e con metodo di estrazione a freddo. L’Olio Extra Vergine di Oliva che produciamo è ottenuto unicamente dalla nostre olive. Oltre ad essere largamente impiegato nella nostra cucina siamo a disposizione dei nostri ospiti per degustazioni e vendita diretta.

Produzione di confetture

Credendo fermamente nel rispetto del territorio, la nostra azienda agricola è certificata biologica e si occupa di essenze e produzioni tipiche di zona. Adiacenti alla casa ci sono un orticello di erbe aromatiche e un frutteto di frutti antichi composto da piante autoctone e adatte alla zona, così avere piante più sane, meno bisognose di trattamenti e una produzione più sicura nel tempo. Fichi, susini, ciliegi e peri erano già presenti molto prima del nostro arrivo e ci forniscono un ottima base per una produzione in piccola scala di confetture e frutta secca che serviamo a colazione.

Organic farm with olive groves

Cura del territorio

Immagini storiche della valle mostrano che l’attività agricola qualche decennio fa era ben più estesa di quanto non sia visibile oggi, ovviamente a scapito delle aree boschive. In un’ottica di mantenere la biodiversità e un buon equilibrio tra parte coltivata e parte selvatica, recuperiamo olivi e alberi da frutto “intrappolati” nella macchia selvatica, preservando anche le vaste aree come la natura le ha trasformate negli ultimi decenni.

Di fondamentale importanza è recuperare e rendere sicuro ed efficiente l’antico sistema di terrazzamenti e canalizzazioni che da secoli mantiene l’equilibrio idrogeologico della valle e che è presente nei nostri terreni.